HOME PAGE

DEDICATO A TE, AGOSTINO... MIO CAPITANO

Condividi

HOME PAGE

Campo Agostino Di Bartolomei

 

24 FEBBRAIO 2012 - Inaugurato il nuovo campo sintetico del centro Fulvio Bernardini di Trigoria.

CI VOLEVANO GLI AMERICANI !

Dopo 18 anni dalla tragica scomparsa di Agostino Di Bartolomei, l'AS Roma, in estate passata dalla famiglia Sensi agli americani, decide di rendere omaggio al nostro indimenticato Campione e Capitano, intitolando a lui il nuovo campo di gioco in sintetico del centro sportivo di Trigoria.

 

 

Da oggi il campo A (quello della Roma Primavera) sarà il Campo Agostino Di Bartolomei.

Un gesto bellissimo, per noi doveroso, nei confronti di una grande Bandiera giallorossa e di chi lo ha conosciuto, vissuto nei suoi anni di Roma, amato allora per quello che ha significato ieri, oggi e domani. Un altro segno di grande sensibilità e rispetto che i nuovi proprietari (sicuramente ben consigliati da chi conosce le "cose di Roma") dimostrano nei confronti del Popolo Romanista.

 

Bentornato Ago, bentornato a casa tua.

 
ADDIO CAMPIONE... ADDIO MIO CAPITANO
Era il 30 maggio 1994, a 10 anni esatti da "quel" 30 maggio, quello della maledetta finale persa ai rigori. Quel giorno invece perdemmo te... il nostro Capitano. Il primo per me, che per età ho conosciuto e amato quella che era la tua, la mia Roma. Il 30 maggio, un giorno, un ricordo, che forse hai voluto renderci ancor più indelebile, mio Capitano. Un giorno che ricorderemo e che terremo per sempre tra i più brutti della nostra storia.
Ciao Capitano. Riposa in pace Ago... mio Capitano.
Agostino Di Bartolomei
Agostino, mio Capitano
Ago
Ago
La festa scudetto.

Alcuni links a pagine che ricordano Agostino Di Bartolomei:

agocapitano.altervista.org/

wikipedia.org/wiki/Agostino_Di_Bartolomei

asrtalenti.altervista.org/index.php?a=ago.htm


NIENTE PAROLE...SOLO UN POSTO IN FONDO AL CUORE. CIAO AGO. Questo l'ultimo saluto (su uno striscione) della curva Sud, che non ti ha mai dimenticato, mio Capitano.

Viale Agostino Di Bartolomei L'ultima partita Il suo scudetto 82-83 Figurina