HOME GABRIELLA FERRIBACK

Condividi

... se Anna Magnani ha dato volto a Roma,
Gabriella Ferri ha dato voce a questa città ...
Gabriella Ferri - core de Roma nostra

3 Aprile 2004 un altro pezzo di Roma ci lascia.

Gabriella Ferri è morta questo pomeriggio alle ore 18, all'ospedale San Camillo di Roma.
Caduta dal balcone della sua abitazione di Corchiano (VT), dopo un volo di sette metri, ricoverata d'urgenza all'ospedale di Civita Castellana da dove, vista la gravità della situazione, trasferita d'urgenza a Roma. A nulla sono valsi gli sforzi per tenerla in vita.
Con la scomparsa di Gabriella Ferri, cessa di esistere una delle voci più belle e famose della canzone popolare romana. La cantante nata a Roma 63 anni fa, aveva iniziato negli anni Sessanta, con grande successo, rivisitando le canzoni più famose della tradizione romana. "La società dei magnaccioni", in particolare, vendette 1.700.000 copie.
Aveva cominciato, lei che è uno dei simboli di Roma, all'Intras Club di Milano negli anni 60. In seguito al Bagaglino di Roma continuò la sua avventura artistica cantando gli stornelli romani. Con il successo arrivarono anche le apparizioni televisive dove il suo naturale temperamento teatrale la aiutò a divenire grande.
Erano gli anni '70 dei grandi varietà televisivi. Partecipò a "Senza rete" e "Dove sta Zazà" dove, con la sigla di chiusura "Sempre", lasciò uno dei ricordi più belli della storia della musica italiana in televisione.
Oltre alle più famose canzoni romane, Gabriella Ferri ha saputo interpretare in modo profondo, anche quelle della tradizione popolare napoletana.
Nel suo curriculum, oltre alle già citate romane e napoletane c'è anche tanta musica diversa: dalla canzone d'autore anni '70, ai vecchi successi americani, per arrivare a sfiorare atmosfere latine.
Insomma, un'artista completa che ha lasciato un segno indelebile nel panorama musicale italiano, che pur mancando dalle scene da molti anni, non è mai stata e non sarà mai dimenticata.
Con lei se ne va l'ultima grande interprete femminile della canzone romana e non solo. Di lei ricorderemo le innumerevoli interpretazioni graffianti e personali delle canzoni popolari: uno stile inimitabile che l'ha resa di fatto, un'artista unica e straordinaria.

Romamor vuole ricordarla semplicemente così:
con il testo ed il sottofondo musicale di una sua famosa canzone.

 

 

"Sempre"
(Castellacci, Pisano)

Ognuno ha tanta storia
tante facce nella memoria
tanto di tutto tanto di niente
le parole di tanta gente.

Tanto buio tanto colore
tanta noia tanto amore
tante sciocchezze tante passioni
tanto silenzio tante canzoni.

Anche tu così presente
così solo nella mia mente
tu che sempre mi amerai
tu che giuri e giuro anch'io
anche tu amore mio
così certo e così bello.

Anche tu diventerai
come un vecchio ritornello
che nessuno canta più
come un vecchio ritornello.

Anche tu così presente - sempre
così solo nella mia mente - sempre
tu che sempre mi amerai - sempre
tu che giuri e giuro anch'io - sempre
anche tu amore mio - sempre
così certo e così bello.

Anche tu diventerai
come un vecchio ritornello
che nessuno canta più
come un vecchio ritornello
che nessuno canta più.

Ognuno ha tanta storia
tante facce nella memoria
tanto di tutto tanto di niente
le parole di tanta gente.

Anche tu così presente
così solo nella mia mente
tu che sempre mi amerai
tu che giuri e giuro anch'io
anche tu amore mio
così certo e così bello

Anche tu diventerai
come un vecchio ritornello
che nessuno canta più
come un vecchio ritornello
che nessuno canta più.

 

 LA DISCOGRAFIA
Gabriella Ferri (1966)
Er carettiere a vino / Le mantellate / Te possino dà tante coltellate / Nina si voi dormite / Povera mamma / Stornello dell'estate / Barcarolo romano / Aritornelli antichi / M'hai messo le catene / Er patto stucco / Vola vola l'aritornello / L'eco der core
gabriella ferriGabriella Ferri (1970)
Sor Fregnone / Se tu ragazzo mio / Sinno' me moro / La luna è lontana / È scesa ormai la sera / Scendi notte / ...E niente / I miei sogni d'amore / I close my eyes / Ti regalo gli occhi miei / Ciccio Formaggio / Non serve il mare
lassatece passa'...Lassatece passà (1971)
Sora Menica / Er cortelluccio / Chitarra romana / Notte serena / Tanto pè cantà / Affaccete Nunziata / Quanto sei bella Roma / Barcarolo romano / Giovanottino della malavita / La società dei magnaccioni / Alla Renella / Tu non me piaci più / Stornelli (Miscellanea)
...e se fumarono a zazà...E se fumarono a Zazà (1971)
'O sole mio / Come facette mammeta? / Reginella / 'A tazza 'e cafè / Maria Marì / Marechiare / Dove stà Zazà / In cerca di te / Ciccio Formaggio / Tamurriata nera / Simmo 'e Napule...paisà
l'amore è facile, non è difficileL'amore è facile, non è difficile (1972)
Rosamunda / Gita a li castelli / 'O surdato 'nnamurato / Nù strillà tanto / La pansè / 'Na sera 'e maggio / Eulalia Torricelli / La luna / Roma forestiera / Guapparia
Gabriella i suoi amici e tanto folkGabriella, i suoi amici...e tanto folk (1972)
Roma forestiera (G.Ferri) / Lamento di carrettiere (O.Profazio) / M'hai messo le catene (G.Ferri) / Aritornelli antichi (G.Ferri-P.La Licata) / Coraggio ben mio (L.De Santis) / Il valzer della toppa (L.Betti) / Tarantella cantata (O.Profazio) / La grazia (O.Profazio) / Canto delle lavandaie del Vomero (G.Ferri) / Cristo al mandrione (L.Betti) / Cade l'uliva (L.De Santis) / Canzone del flauto (O.Profazio) / Madonna dell'angeli (G.Ferri)
sempreSempre (1973)
Il valzer della toppa / 'A casciaforte / Cara madre mia / Sette par de scarpe...e vado scarzo / Tutti al mare / Pè lungotevere / Io cerco la Titina / Se ci vuoi pensar... / Sempre / Lacreme napulitane / Sono partita di sera
remediosRemedios (1974)
Semo in centoventitrè / Nina, si voi dormite / Canto dè malavita / E dormi pupo dorce / Fiori trasteverini / La paloma / Grazie alla vita / Cielito lindo / Remedios / La malagueña / La cucaracha
mazza bubuMazzabubù (1975)
Vecchia Roma / Il tuo bacio è come un rock / ...E cammina / Tu vuò fà l'americano / Eri piccola così! / Maruzzella / Malafemmena / Casetta de Trastevere / Luna rossa / Vola pensiero mio / 'A Luciana
e adesso andiamo a incominciare...E adesso andiamo a incominciare (1977)
Give peace a change (inizio) / Il terzo uomo / Lasciami sola (Leave me alone) / Lunedì / Oracao da mâe meniniha / ...E adesso andiamo a cominciare / Ma che ne so / Ave Maria / Give peace a change (finale) Con i Pandemonium
gabriellaGabriella (1981)
Vamp / Solo contro un record / Non piangere / La libertà / Fantasia / Non ridere / La mia vita / Canzone
nostargiaNostargia (1987)
Per chi suona la campanella / Er Zelletta / Il cavallo della giostra / Nostargia / El mejo tango / Primavera / Canzone / La campanella
ritorno al futuroRitorno al futuro (1997)
Ricordo / Cristo al Mandrione / È scesa ormai la sera / Uomo camion / una luna para ti / Sinnò me moro / Via Rasella / A Capo Cabana / Cara madre mia / Hesitation / Vola pensiero mio / 'O sole mio / Da ragazzina
canti diversiCanti diVersi (2000)
Vamp / Sono partita di sera / Una donna sbagliata / È un'ora qualunque / Stornello dell'estate / Me voi pè te / Fiore del primo amore / Cambia la vita / Lontano lontano / Coimbra.