Campionato 2005/2006
7a giornata di ritorno
LEGGI IL COMMENTO DI NICO
CHIUDI
-
-

IL RECORD DI PIRRO!!!
Lo sappiamo tutti, l'espressione "vittoria di Pirro" ha un significato negativo: vuol dire che uno scopo Ť stato raggiunto pagando un prezzo troppo alto, tale da rendere quasi inutile la vittoria ottenuta. Non ci viene proprio da festeggiare oggi. E sì che ce ne sarebbero di motivi, a partire dal record di 10 vittorie consecutive eguagliato. Record che solo 3 squadre erano riuscite finora ad ottenere, nella storia del campionato italiano di serie A, l'ultima fu il Bologna nel lontano 1964 e prima di lei solo Juventus e Milan.
Altro importante motivo, è rappresentato dalla fine della rincorsa alla "zona champions". Oggi raggiungiamo finalmente il quarto posto, superando in classifica la Fiorentina che fino a qualche settimana fa era avanti di 12 punti. Ricordiamo con piacere le risate che si facevano i pagliacci laziali della domenica sera, in una popolare trasmissione "romana", capitanati e stimolati nell'insulto sistematico a Totti dal più pagliaccio di tutti, quando si parlava dell'obiettivo-Champions a cui puntava la Roma, per bocca del suo IMMENSO CAPITANO...
Già, il Capitano... destino bastardo! Nella domenica più bella, quella in cui centriamo questi fantastici obiettivi, addirittura aiutati dalla lazie che batte a Firenze la nostra diretta concorrente, paghiamo un prezzo enormemente alto: perdiamo il nostro Capitano, il nostro immenso Campione, per almeno 2-3 mesi.
Il "solito trattamento" al quale viene sottoposto dall'inizio della gara, coglie i suoi frutti dopo l'ennesimo intervento falloso (ne abbiamo contati 3) di Vanigli dopo nemmeno 8 minuti: intervento da dietro sulla caviglia (anche se in molti si sono affannati a giustificare il fallaccio, giudicandolo "sulla palla") con il Capitano che cade di peso sulla caviglia sinistra, la quale cede in una torsione spaventosa. Un fallo a centrocampo, in una zona sicuramente non pericolosa, ma che invece viene considerata idonea per far "sentire i tacchetti" al Capitano. Bravo Vanigli! Complimenti anche per le lacrime a fine partita nelle interviste, con tutti i tuoi interlocutori impegnati a giustificare il tuo intervento e addirittura incolpando Totti di non essere stato in grado di "ammortizzare" il colpo. Assurdo!

CI SONO RIUSCITI!!!
Ce l'hanno fatta. L'hanno tolto di mezzo. Operato in serata alla caviglia, il Capitano resterà fuori per almeno 2-3 mesi.
In pericolo, oltre al campionato dove l'assenza di Totti per la Roma risulterà per forza di cose difficile da gestire, anche il Mondiale di Germania. Quest'ultimo è cosa della quale non ce ne frega assolutamente niente! Una federazione che chiama Lippi ad allenare la Nazionale e non tutela in nessun modo un Campione (Il Campione, come lo definisce a ragione Rosella Sensi) come Totti, non merita niente, se non l'eliminazione al primo turno!
Il pensiero adesso va a tutti quei vermi, quei viscidi lombrichi che lo accusavano di essere un "cascatore", un "simulatore".
A tutti quegli invertebrati dell'informazione, facciamo notare il rigore che ha permesso al Milan di battere il Cagliari nell'anticipo di sabato. Se volete vedere "Il cascatore", "Il simulatore", quello che si tuffa in area e otre al rigore pretende, (ottenendola) l'ammonizione del malcapitato e innocente avversario di turno, ecco, guardatevi Inzaghi!!!

FIDUCIA NEL GRUPPO
Ce l'avete già dimostrato in più di un'occasione quest'anno: "il gruppo" c'è ed è veramente forte, contro ogni avversità. L'occasione per dimostrarlo ancora e per dedicare "la prossima" al nostro sfortunato Capitano, si presenterà domenica. Forza ragazzi, per noi, per voi e per il Capitano:
11 LUPI PER SBRANARE LE GALLINE e LA STORIA!!


 

  • ROMA: Doni, Panucci, Mexes, Chivu, Bovo, De Rossi, Dacourt (33' st Aquilani), Taddei (22' st Tommasi), Perrotta, Mancini, Totti. (11' pt Montella).
    A disposizione: Curci, Kuffour, Kharja, Alvarez
    Allenatore: Spalletti
  • EMPOLI : Cejas, Lucchini, Raggi, Vanigli, Tosto, BuscŤ, Moro, Ficini (27' st RiganÚ), Almiron(14' st Vannucchi), Pozzi, Tavano.
    A disposizione: Balli, Ascoli, Serafini, Zanetti, Lodi.
    Allenatore: Cagni
  • Arbitro: Messina di Bergamo
  • Ammoniti: Vanigli, Lucchini, Ficini e De Rossi
  • Il GOL:
    15' pt: Perrotta
I RISULTATI DELLA GIORNATA
CHIEVO-PALERMO 0-0 
FIORENTINA-LAZIO 1-2 
LECCE-REGGINA 0-0 
LIVORNO-INTER 0-0 (anticipo)
MESSINA-JUVENTUS 2-2 (anticipo)
MILAN-CAGLIARI 1-0 (anticipo)
ROMA-EMPOLI 1-0 
SAMP-ASCOLI 1-2 
TREVISO-PARMA 0-1 
UDINESE-SIENA 1-2